Back to Top

Il ricordo del Prof. Romaro. "Dietro alla sua semplicità  c'era una mente innovativa"

«Un grande professionista e uno dei più autorevoli progettisti di strutture in acciaio del nostro paese, – ricorda Giorgio Simioni, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Padova – sono rimasto molto colpito dalla tragica morte del Prof. Giorgio Romaro, stimato docente universitario e iscritto al nostro Ordine dal 1957. Ho avuto modo di conoscerlo alla fine degli anni '80 quando ho cominciato a frequentare l'Ordine degli Ingegneri di Padova. Sempre attento alle vicende della nostra professione, ricordo la sua grande disponibilità all’ascolto e al confronto anche con i professionisti più giovani, nonostante fosse già all’epoca una figura estremamente autorevole nel panorama internazionale. Autore di grandi opere di progettazione in acciaio, riversava la sua esperienza sul campo nell’insegnamento ed era per questa sua concretezza molto apprezzato perché in grado di spiegare con semplicità gli aspetti più complessi della tecnica delle costruzioni in acciaio. Ricordiamo un grande professore e professionista ma anche una mente innovativa e una piacevolissima persona.»

Da Il Gazzettino - 15 febbraio 2014, pag. VII

TAG: Bookmark and Share