Back to Top

Giovedì 23 ottobre: l'Ordine Ingegneri a JOB MEETING Padova

Un'intera giornata dedicata ai temi del lavoro, dell'orientamento e della formazione che consente ogni anno a laureati e laureandi di tutte le aree disciplinari del Veneto e delle regioni limitrofe di incontrare aziende e business school italiane e internazionali presso gli stand appositamente allestiti e nel corso di workshop di approfondimento.

Quest'anno, Job Meeting Padova si è svolto presso il Salone di Palazzo della Ragione, in Piazza delle Erbe, una splendida cornice, un tempo  vecchia sede dell'amministrazione della giustizia (1218-19).

Nella giornata del  23 ottobre, l'evento ha aperto le porte alle ore 9 e il punto informativo dell'Ordine Ingegneri ha avuto una continua presenza di neolaureati, neo abilitati, laureandi, e anche qualche neo iscritto di Padova e di altre province.

Le domande più frequenti riguardavano le modalità per iscriversi all'ordine, i requisiti per farlo, i benefici e i costi; differenza tra esame di stato e iscrizione all'ordine. Altre richieste erano relative a modalità di iscrizione all'esame di stato e suggerimenti circa l'utilità dell'abilitazione alla fine del triennio o conseguire la laurea magistrale.


TUTTE LE FOTO DI JOB MEETING PADOVA
 

Qulche nota storica sul Palazzo della Ragione. La Volta venne ricostruita nel 1759 da Francesco Zannoni (1762-1770) in seguito ad un incendio che cancellò gli affreschi di Giotto che traevano ispirazione "dall'astrologia giudiziaria" che contenevano oltre 7.000 stelle. nel 1837 venne collocato il grande cavallo ligneo donato dalla famiglia Capodilista. Nell'angolo nord orientale è collocata la "pietra del vituperio (1231) utilizzata quale berlina per i debitori insolventi: secondo gli statuti del 1261, il debitore insolvente in camicia e mutande (da qui l'espressione "in braghe di tela" per indicare chi aveva perduto i propri beni) vi di doveva sedere tre volte, pronunciando la frase "cedo bonis". Espulso dalla città, se si ripresentava e vi era colto, veniva sottoposto nuovamente a questa procedura, con l'aggiunta del rovesciamento di tre secchi d'acqua sul capo.   

 

TAG: Bookmark and Share